IN EVIDENZA

Perchè scegliere le pellicole per vetri.

Ci si chiede spesso perchè si debba preferire applicare la pellicola per vetri, per risolvere uno specifico problema, anzichè sostituire...

5/19/2018

Le pellicole ad effetto sabbiato


Una delle tante applicazioni delle pellicole per vetri è quella di creare un'opacizzazione delle trasparenze al fine di garantire una privacy agli ambienti interessati. A tal fine esiste una categoria di pellicole che ricreano l'aspetto tipico del vetro opaco (quello dei bagni per intenderci...). Le pellicole opacizzanti si distinguono fra loro principalmente per il risultato estetico che sono in grado di riprodurre: satinatura, acidatura, smerigliatura, ecc. Tra queste il ruolo di pellicola più utilizzata spetta  all'effetto sabbiato, sia nella versione a copertura piena che nelle varianti lavorate ad intaglio (fasce, millerighe, ecc). Fondamentale è la scelta in termini di affidabilità e qualità della pellicola utilizzata in quanto l'offerta del mercato è tanto variegata quanto ingannevole. Ad un occhio inesperto vengono spesse volte proposte delle economiche soluzioni sulla base di pellicole opacizzanti ad effetto sabbiato che nulla hanno a che vedere con le migliori referenze del mercato in termini di durata e caratteristiche di utilizzo. 3M è stata la prima azienda al mondo a commercializzare la pellicola ad effetto sabbiato (1991) e a tutt'oggi rappresenta il prodotto leader in questo segmento di mercato.
Riassumendo le caratteristiche principali della pellicola ad effetto sabbiato prodotta da 3M sono:

da sempre la pellicola più utilizzata dai professionisti del settore vetrario

è la più longeva del mercato: viene prodotta ininterrottamente dal 1991

totalmente neutra per la sua eleganza è la più apprezzata da architetti e designer d’interni

Viene prodotta mediante un sofisticato procedimento di micropuntinatura
in grado di restituire un realistico effetto di sabbiatura.

Attenua i riflessi e l’abbagliamento rispetto alle altre pellicole in commercio

Offre un eccellente livello di privacy senza sacrificare la trasparenza alla luce

Assorbe e restituisce le tonalità dell’ambiente circostante limitando l’effetto
di schermatura bianca tipico delle pellicole di basso costo

Presenta un elevato livello di opacità anche a poca distanza dal vetro

L’effetto sabbiato a micropuntinatura rende meno evidenti graffi e abrasioni

E’ la pellicola meno sensibile a macchie e grasso

Mantiene il suo aspetto anche a superficie bagnata non consentendo
la formazione di gocce in grado di alterare la trasparenza del vetro




Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

2/18/2017

La qualità della pellicola

Spesse volte sul preventivo ci si sofferma solo sull'aspetto economico della proposta trascurando di valutare le qualità del prodotto e quella della mano d'opera. In questo mi sento di dar un po' di ragione ai futuri clienti in quanto la natura stessa di un preventivo commerciale poco si presta ad informare il potenziale acquirente sulla natura del prodotto e della sua applicazione. La qualità della materia prima gioca un ruolo importante: il poliestere deve essere di altissima qualità, perfettamente trasparente così come anche il collante utilizzato che deve garantire la perfetta adesione nel tempo. Il protettivo anti UV è un'altra componente molto importante, oramai presente in tutte le pellicole, serve ad evitare che la pellicola si incrudisca o ingiallisca sotto l'azione dei raggi del sole. Il rivestimento antigraffio serve invece a proteggere la superficie dallo sfregamento ripetuto di strumenti per la pulizia delle superfici vetrate evitando la formazione di micrograffi che negli anni tendono ad opacizzare la pellicola. I rivestimenti ad ossidi metallici e le colorazioni devono infine essere della massima qualità onde garantire che le prestazioni del prodotto rimangano inalterate durante tutto il periodo di garanzia offerto dal produttore. Tutti questi elementi che compongono una pellicola per vetri concorrono a formare un prodotto qualitativamente eccellente come anche, sul versante opposto,  uno scadente. Informarsi sul nome del produttore, sulla qualità della pellicola e verificare la presenza nell'offerta dell'esatta tipologia di pellicola proposta aiutà in una scelta consapevole e ragionata eliminando l'eventualità di incappare in proposte economicamente vantaggiose che in realtà nascondono un prodotto di bassa qualità, scarse prestazioni e fonte d'insoddisfazioni nel corso degli anni a venire.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

2/27/2016

Quello che non sappiamo sui raggi UV


[il video, attraverso una speciale obiettivo sensibile ai raggi UV, mostra i segni di alterazione della pelle, dovuti alla prolungata esposizione solare, non visibili ad occhio nudo oltre a visualizzare l'effettiva protezione delle creme antisolari per la pelle]

Circa l’85 per cento dei melanomi ed il 90 per cento dei tumori della pelle non-melanomi sono associati con l’esposizione ai raggi UV. E’ opportuno quindi adottare una protezione completa durante tutto l’anno proteggendo la pelle dall’esposizione prolungata ai raggi solari anche, e sopratutto, nei luoghi di lavoro o tra le mura domestiche. I lavoratori posizionati vicino alle finestre possono presentare la pelle, esposta direttamente alle radiazioni solari, più ruvida, cedevole e rugosa, segni di un invecchiamento precoce. L’esposizione cronica ai raggi UVA attraverso le finestre può accelerare l’invecchiamento della pelle da 5 a 7 anni. Ma come possiamo proteggerci dalla radiazione ultravioletta? Esaminiamo in dettaglio i raggi UV che si suddividono in UVB e UVA.
Gli UVB, presenti sopratutto nei mesi estivi nelle ore più calde, servono alla sintesi della vitamina D e sono i principali responsabili delle scottature penetrando nell’epidermide, questi raggi vengono effettivamente bloccati dal vetro. I raggi UVA invece riescono ad attraversare le finestre e rappresentano il 95 per cento degli ultravioletti che colpiscono la pelle, sono presenti tutto l’anno, specialmente al mattino e nelle ore pomeridiane, penetrando il derma in profondità e sono i principali responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle: rughe, macchie solari, mancanza di elasticità, secchezza oltre ad essere tra i principali responsabili di forme cancerogene come il melanoma ed il carcinoma cutaneo.
La soluzione migliore per proteggersi in maniera efficace  è l’installazione, su finestre e superfici vetrate, di pellicole a controllo solare per vetri 3M, disponibili in versione trasparente e specchiata in varie intensità consentono di filtrare il 99% della totalità dei raggi UV offrendo la migliore protezione possibile per la vostra pelle, 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Le pellicole a controllo solare 3M sono stati selezionati tra i prodotti raccomandati dalla SKIN CANCER FOUNDATION, l’unica organizzazione a livello nazionale e internazionale ad occuparsi esclusivamente del tumore maligno più comune al mondo, vale a dire il cancro della pelle.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

12/07/2015

Quali vetri mettere in sicurezza?



La messa in sicurezza delle superfici vetrate è sempre stato un argomento prioritario nell'ambito generale della sicurezza sul lavoro ma anche negli ambienti domestici si fa sempre più attenzione a contenere o eliminare i pericoli che il vetro spesso può comportare.
Spesso, nei sopralluoghi tecnici, mi trovo di fronte a richieste che non si possono realizzare in quanto la particolare struttura superficiale del vetro come anche il suo ancoraggio ne impediscono l'applicazione secondo i canoni conformi alle specifiche di certificazione rilasciate.
I casi più frequenti riscontrati riguardano la presenza di vetri lavorati su ambedue le superfici (vetri artistici, stampati C, zigrinati, a buccia d'arancia, satinati, acidati, smerigliati, bisellati sul perimetro, incisi) la cui superficie non è perfettamente liscia impedendo di fatto l'aderenza ottimale in fase di applicazione e vanificando la tenuta delle schegge in caso di rottura. Nei casi in cui il vetro presenti una delle due superfici perfettamente liscia si può procedere invece con la messa in sicurezza tramite pellicola.
Altra situazione riguarda i cosidetti "vetri armati" che al loro interno presentano un'armatura metallica a reticolato inserita con lo scopo di irrobustire l'elemento vetrato: la superficie ondulata del vetro rende impossibile l'applicazione della pellicola.
Attenzione particolare deve essere posta in tutte quelle tipologie di vetrate il cui vetro non risulti intelaiato sui quattro lati (per esempio i fissaggi a pinza, ragni, cerniere, ecc). In questi casi la tenuta della pellicola non può fare affidamento su così minimi ancoraggi rispetto alla tenuta sui quattro lati di un telaio classico. E' bene ricordare che tutte le prove di certificazione eseguite sulle pellicole riguardano test in cui il vetro risulta fissato sui quattro lati ad un telaio.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

11/29/2014

Cura e pulizia delle pellicole per vetri


Spesso, l'argomento pulizia e manutenzione, è una delle prime domande che il cliente pone dopo aver visionato la pellicola. Il suo spessore sottilissimo è accostato, impropriamente, ad un senso di fragilità e delicatezza che contrasta con l'immagine di energiche operazioni di pulizia. Diamo quindi alcune informazioni per una corretta igiene e manutenzione al fine di garantire una lunga durata del prodotto, prevista per alcune versioni, fino a 15 anni.
L’essiccazione e la polimerizzazione dell’adesivo presente sulle pellicole per vetri 3M richiede svariati giorni, al termine dei quail la pellicola sarà perfettamente aderente alla lastra in vetro. Pertanto occorre non lavare i vetri trattati con pellicole 3M per almeno 30 giorni dall’applicazione.
Pulire le finestre con più acqua del solito. In questo modo si faciliterà il processo di rimozione dello sporco solido. Non usare mai la stessa acqua e gli stessi attrezzi per pulire l’interno e l’esterno del vetro. Potrebbero esserci sabbia o particolato che aumentano il rischio di graffiare la pellicola
Pulire il vetro con una spugna sintetica non abrasiva o con un panno morbido. E’ consigliato l’uso di normali soluzioni detergenti, non abrasive, per vetri (verificare che non contengano ammoniaca). Per rimuovere la soluzione detergente dalla pellicola utilizzare solo tiracqua morbidi, evitando di applicare forti pressioni in ogni operazione di pulizia. E’ consentita l’asciugatura con panni in camoscio sintetico o panno in microfibra pulito. Non usare i panni o le spugne utilizzate sui vetri per pulire i davanzali delle finestre o i telai. Non utilizzare panni di carta o carta di giornale o pulire le pellicole senza acqua. Per le pellicole da esterno pulire due volte all’anno con una pulitrice ad alta pressione e con getto largo. Maggiore attenzione e cura deve essere prestata quando si pulisce nella zona del fermavetro, pulendo sempre nella direzione del fermavetro, non lasciare bagnata la pellicola dopo la pulizia.
Assicurarsi di non utilizzare gli stessi panni, spugne (ed eventualmente lo stesso secchio con soluzione detergente), per pulire il lato del vetro con applicata la pellicola e il lato senza.
Le pellicole 3M hanno un rivestimento trasparente protettivo antigraffio che richiede pulizie meno frequenti rispetto al vetro. Una volta installata la pellicola ricordatevi di non applicare, sulla sua superficie, ventose, nastri adesivi, altre pellicole o materiali. Da non pulire con fogli di giornali, spugnette abrasive, liquidi di pulizia a base di solventi, o di usare raschietti.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

11/16/2014

Troppa luce può far male?



Gli edifici moderni presentano spesso ampie superfici vetrate e se questo contribuisce alla bellezza estetica dell'opera spesso introduce una problematica spesso sottovalutata: l'eccessiva illuminazione degli ambienti di lavoro. I valori d'illuminamento negli uffici (espressi in lux) possono variare tra i 200 e i 1.000 lux in funzione della loro destinazione d'uso, i valori d'illuminazione provenienti da una finestra possono arrivare a 10.000 lux.
Il computer presente sulla scrivania, sovente accanto ad una finestra, è parte integrante dell’equipaggiamento standard di un moderno ufficio. Se l’utilizzatore è seduto dietro alla finestra la superficie vitrea si riflette nello schermo, se è seduto di fronte i suoi occhi subiscono un’affaticamento estremo in ragione del forte contrasto esistente tra lo schermo e la finestra, se infine lo schermo è situato tra due finestre i problemi generalmente si sommano. Un basso tenore di contrasto dello schermo del computer  provoca un’affaticamento ed uno sforzo visivo dell’occhio eccessivo con il rischio di provocare a lungo andare l’insorgenza di malattie della vista dovuti principalmente a fatica accomodativa, fatica muscolare, fatica percettiva, irritazione oculare generati principalmente da problemi di eccessivo abbagliamento. Ricordiamo che l'abbagliamento è un fenomeno causato dall'eccessiva luminanza di alcuni oggetti presenti nel campo visivo; oltre alle finestre occorre considerare anche l'abbagliamento indiretto come le superfici lucide o molto chiare quando queste vengono colpite dalla luce solare. Le pellicole per vetri 3M a controllo solare oscuranti possono ridurre fino al 70% i valori di abbagliamento causati dalla presenza di finestre ristabilendo i corretti valori consigliati negli ambienti di lavoro.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

4/18/2014

Pellicola per vetri antisfondamento: funziona?



E' una domanda che spesso mi sento rivolgere da clienti che desiderano rinforzare le loro finestre, molto spesso vecchie e con vetri sottili, e che mi chiedono se una semplice pellicola applicata possa effettivamente fermare o rallentare i tentativi d'effrazione e di vandalismo. Questo dubbio sorge spontaneo dopo aver toccato con mano la pellicola, che in virtù del suo esiguo spessore, non sembra capace di resistere a ripetuti urti. L'esperienza accumulata da 3M  in materia di sicurezza, le ha permesso di progettare, oltre alla classica linea di pellicole realizzate in un unico strato, una linea di prodotti microlaminati denominata 3M Safety & Security Ultra Films. Semplificando,  a parità di spessore con i prodotti tradizionali,  la pellicola è costruita sovrapponendo strati sottilissimi, da 13 a 39, in un procedimento coperto da brevetto. La particolarità di questa stratificazione consente, a parità di spessore con tutte le altre pellicole in commercio, di offrire dei valori di resistenza al taglio e alla lacerazione nettamente superiori, garantendo prestazioni di assoluto rilievo sia nel campo della resistenza ad impatto che perforazione di proiettili o rischio esplosioni.
Qui di seguito un video che dimostra la resistenza di una superfice vetrata, protetta con pellicola a 39 strati, all'urto ripetuto con un corpo contindente.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it


3/03/2014

Tre cose che non possiamo risolvere.


Spesse volte mi trovo di fronte a delle richieste, da parte di clienti, di soluzioni a determinati problemi che possiamo definire ricorrenti. Problemi che vorrei poter risolvere con le pellicole a controllo solare o di sicurezza ma che purtroppo, nonostante i tanti pregi di questi prodotti, mi costringono a spegnere le speranze di una soluzione efficace.
Le tre più comuni richieste sono:
- ridurre il rumore esterno
- evitare la condensa interna
- eliminare il riflesso esterno della superficie del vetro.
Sul rumore esterno le pellicole possono far poco, lo spessore esiguo, nell'ordine di decine di micron,  non rappresenta una barriera sufficiente ad aumentare l'isolamento di una finestra dai rumori.
La condensa interna si forma sulle finestre in quanto generalmente sono le superfici più fredde in una stanza. In special modo i lucernai soffrono di questo fenomeno, essendo esposte in maniera diretta a neve pioggia e vento tendono a raffreddarsi in misura maggiore rispetto alle finestre. Le pellicole possono fare molto poco e solo quelle basso-emissive. Molto meglio mantenere una buona ventilazione nella stanza, una temperatura costante di 20/22°C minimizzando l'umidità presente.
Il riflesso esterno sulla superficie del vetro rappresenta un fenomeno fastidioso sopratutto sulle vetrine dei negozi. In casi particolari il riflesso del cielo e delle nuvole può portare ad un notevole impedimento per la visione della merce esposta. Le pellicole di sicurezza trasparenti, essendo realizzate in poliestere, ripropongono lo stesso aspetto lucido del vetro, rendendone inutile un loro utilizzo. Esistono, a tal proposito,  dei particolari vetri antiriflesso realizzati con selezionati procedimenti, che di fatto rendono invisibile la loro presenza. Sono purtroppo molto costosi e vengono generalmente utilizzati per la protezione di reperti museali.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

1/20/2014

Sicurezza negli ambienti di lavoro: contributi a fondo perduto INAIL



L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.
I fondi a disposizione: sono resi disponibili 307 milioni di euro con il Bando Isi 2013. Il contributo, pari al 65% dell'investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.
Le scadenze: dal 21 gennaio all’8 aprile 2014 si può inserire online il proprio progetto. Se le caratteristiche del progetto sono in linea con quelle richieste dal bando, è possibile partecipare alla fase successiva di invio telematico della domanda. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo. Nel solo Lazio sono previsti oltre 40 milioni di euro di contributi. Nell’elenco delle tipologie di spese ammissibili rientrano quelle per ristrutturazione e per la sicurezza degli ambienti di lavoro.
Le pellicole di sicurezza per vetri certificate proposte da Trainform rientrano in questa categoria di agevolazioni. Per maggiori informazioni contattateci a info@trainform.it
Ulteriori info sul bando INAIL su incentivi per la sicurezza
Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it

1/15/2014

Proteggere le opere d'arte dal sole



Recentemente ci siamo trovati di fronte a richieste, da parte di responsabili degli allestimenti museali, di come riuscire a proteggere dai raggi solari le opere d'arte esposte senza nulla o poco togliere dell'illuminazione naturale; ne approfitto per fornire alcune utili indicazioni in merito.
 Gli effetti delle radiazioni solari: calore, luce, raggi UV, sono i maggiori responsabili del rapido degrado, scolorimento e viraggio dei colori nei manufatti artistici esposti nelle gallerie d'arte, pinacoteche, biblioteche e musei. I raggi UV possono provocare nelle molecole la rottura di alcuni legami chimici e l’attivazione di nuovi. In particolare, sostanze come la lignina, le emicellulose e gli sbiancanti ottici presenti nella carte, sono decisamente sensibili alla componente UV, che può indurre variazioni chimiche (cromia) e fisicomeccaniche (indebolimenti strutturali). La corretta conservazione nel tempo della qualità delle opere artistiche, esemplari unici e per questo irripetibili, può e deve essere assicurata in ambienti dove le condizioni microclimatiche ed ambientali, le maggiori responsabili dei processi di degrado, siano tenute sotto controllo, con lo scopo di ridurre e circoscrivere i processi d’invecchiamento del bene. Riducendo l’immissione dell’irraggiamento solare le pellicole esercitano una protezione globale contribuendo a ristabilire un microclima corretto e meno soggetto a sbalzi repentini e dannosi. Le pellicole antisolari  3M, proposte da Trainform,  sono indicate per musei, aree d’interesse storico, artistico, archeologico, insediamenti, scavi ove vi sia un’esposizione all’aperto di manufatti, Pinacoteche, gallerie, biblioteche, luoghi di conservazione delle opere. palazzi storici, chiese. In generale qualsiasi ambiente dove vi sia la presenza di opere e beni artistici che devono essere protetti dall’incuria del tempo. La nostra esperienza ventennale, nel campo della protezione dei beni artistici, ci consente d'intervenire con la massima accuratezza e scrupolosità, all'interno di ambienti particolarmente delicati, fornendo la migliore soluzione con tempi d'intervento rapidi e metodiche di lavoro non invasive nel rispetto degli orari di apertura al pubblico.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni per migliorare vetri e finestre in ambienti lavorativi e residenziali, visitateci su www.trainform.it oppure chiamate il 06 5759482 per un appuntamento con un nostro tecnico installatore.
SHOW ROOM aperto al pubblico tutti i giorni (9:00-13:00 - 14:30-17:30) escluso il sabato e domenica in via Giuseppe Acerbi 25, 00154 ROMA (zona Piramide Ostiense)
Trainform è Centro installazione Autorizzato 3M per l'installazione di pellicole per vetri.
© 2017-2018 Trainform Srl - www.trainform.it  info@trainform.it